Differenze wordpress.org e com

Sei stai pensando di creare un sito o blog e vuoi capire quale siano le differenze tra wordpress.org e wordpress.com qui vedremo alcuni pro e contro tra i due e quale sia il migliore senza ombra di dubbio.



Differenze wordpress.org com

Apri indice contenuti



(Aggiornato 15/10/2019)
PRIMA DI ANDARE AVANTI, la prima cosa importante che devi sapere e tenere a mente è che wordpress.com offre il suo utilizzo in server locati negli Stati Uniti d’America.

Questo vuol dire che tutti i file del tuo sito saranno custoditi e salvati in uno spazio web in territorio statunitense.

Per chiarirti meglio questo punto leggiti un estratto dove spiego la differenza e l’importanza di scegliere bene la locazione del server per un sito web.

Differenze tra WordPress.org e WordPress.com

La differenza tra WordPress.com e WordPress.org anche se hanno lo stesso nome oserei dire è abissale e sfortunatamente c’è una confusione in merito molta alta soprattutto per i principianti.

Chiunque lavori in questo campo non può non affermare di aver avuto a che fare con qualche nuovo cliente che ha chiesto assistenza per un sito web realizzato utilizzando la piattaforma di WordPress.com.

Ci sono molte persone che prima di fare il primo passo mi chiedono se per creare un blog o un sito web è meglio WordPress.org o WordPress.com.

Sicuramente il migliore è wordpress.org perché offre possibilità illimitate, ma tenendo presente che wordpress.com è gratis non è sempre detto che vada escluso a priori, dipende sempre dal progetto che si deve creare e cosa si vuole ottenere.

Spiegato subito e per i non addetti, WordPress.com è una piattaforma dove dopo esserti iscritto compilando tutti i campi richiesti e scelto il nome del tuo sito (nome di dominio) ti ritroverai in meno di 5 minuti già pronto a partire con WordPress installato e funzionante.

Invece con WordPress.org potrai scaricarti il software di WordPress, installarlo nel tuo spazio web, configurarlo e utilizzarlo come più ti piace.

Un’altra possibilità è utilizzare un servizio d’installazione automatica che oggi giorno il 99% di buoni servizi hosting ha disponibile, ti basterà andare alla sezione apposita cliccare due pulsanti e l’installazione sarà bella che pronta.

La cosa più importante che mi preme precisare prima di andare avanti è che se scegli di utilizzare WordPress.com il server che fornirà lo spazio web dove saranno salvati i file del tuo sito non è di tua proprietà…

…di conseguenza non sarà di tua proprietà tutto quello che ci metti dentro. Chiaro no ?

Self hosted: per i non addetti e in parole semplici vuol dire installare WordPress su proprio servizio hosting.

Hosted: vuol dire che WordPress sarà “ospitato” e installato in un hosting non di tua proprietà.

Facciamo subito un confronto tra wordpress.org e wordpress.com per vedere i pro e contro, credo sia il modo migliore per rendersi conto delle differenze.

WordPress.org (Self hosted)

WordPress.org, è “il vero WordPress”, cioè la famosa piattaforma per creare siti web che tante volte hai letto nel web e che tutti ti consigliano di utilizzare.

È open source e gratuito al 100% per chiunque, tutto ciò di cui hai bisogno è un nome di dominio e un web hosting.




Di seguito sono riportati i pro e i contro dell’utilizzo di WordPress.org self hosted per creare il tuo sito web o blog.

Con WordPress.org sei a tutti gli effetti proprietario del tuo sito web e di tutti i suoi contenuti, avrai il pieno controllo del tuo sito e potrai farci quello che ti pare quando ti pare.

Ecco alcuni dei vantaggi di scegliere WordPress.org per creare il tuo sito web e sul perché nella maggior parte dei casi è una scelta obbligata.

WordPress.org: pro e contro




Vantaggi di WordPress.org

Ecco solo alcuni dei maggiori vantaggi di wordpress.org:

  1. Lo puoi scaricare, utilizzare e personalizzare in forma completamente gratuita.
  2. Sei tu il “padrone” del tuo sito web e di tutti i suoi dati. Il tuo sito NON sarà mai disattivato perché qualcuno decide che è contrario ai loro termini di servizio (a condizione che tu non stia facendo qualcosa di illegale). Hai tu il pieno controllo.
  3. Puoi aggiungere plugin/applicazioni WordPress gratuiti, a pagamento e personalizzati al tuo sito web.
  4. Potrai personalizzare il design del sito web secondo le tue necessità.
  5. Puoi usare qualsiasi tema WordPress gratuito o a pagamento che desideri e personalizzarli a piacimento.
  6. Puoi guadagnarci soldi inserendo banner e annunci come ti pare e piace senza condividere le entrate con nessuno. (con WordPress.com si trattengono una percentuale)
  7. Puoi usare strumenti come Google Analytics o altri per analisi e tracciamenti personalizzati.
  8. Puoi utilizzare WordPress self hosted per creare un negozio online per vendere prodotti digitali o fisici, accettare pagamenti con carta di credito e consegnare/spedire la merce direttamente dal tuo sito web.
  9. Puoi anche creare siti di appartenenza e vendere abbonamenti per contenuti premium, corsi, ecc. E creare una community online intorno al tuo sito web.


WordPress.org Contro

Ci sono veramente pochi svantaggi nell’utilizzare WordPress.org self-hosted.

  1. Per utilizzarlo dovrai acquistare hosting e dominio.
  2. Sarai tu responsabile per gli aggiornamenti.

Il costo per realizzare un sito WordPress con wordpress.org varia in base a quello che dovrai creare ad eventuali personalizzazioni, utilizzo di plugin professionali e temi WordPress professionali…

…ma i costi base fissi sono sempre e solo due: hosting per WordPress e dominio.




WordPress.com (Hosted)

Anche se inizialmente gratuito a lungo andare comporterà spese maggiori sia in soldi che in problemi.

Dopo esserti accorto che la versione gratis non ti permetterà di fare quello che vuoi per molte cose sarai costretto a fare un upgrade con abbonamento mensile a pagamento.

Quando ti renderai conto che anche pagando sarai comunque limitato sarà un gran casino, nel senso che dovrai per forza migrare il sito verso WordPress.org o comunque altro software proprietario.

La piattaforma gratuita WordPress.com a mio avviso è una buona scelta solo per chi vuole avviare un blog per fare esperienza, oppure non ha esigenze troppe elevate e si “accontenta” di non avere il pieno controllo del proprio sito web o blog.

Il servizio di WordPress.com ha 6 piani di abbonamento:



WordPress.com: pro e contro




Vantaggi di WordPress.com

I vantaggi di wordpress.com sono pochi:

  1. L’iscrizione può essere anche gratuita, ma in questo caso avrai a disposizione solo un dominio di terzo livello, (nomemiosito.wordpress.com)
  2. Hai a disposizione 3GB di spazio per archiviazione dati. (Potrai aumentare lo spazio pagando un abbonamento)
  3. Non dovrai preoccuparti di aggiornamenti o backup. WordPress.com li farà in automatico (senza possibilità di bloccarli).


WordPress.com Contro

Ecco alcuni degli svantaggi dell’utilizzo di WordPress.com:

  1. La versione gratis di WordPress.com ha diverse limitazioni che lo differenziano da WordPress.org.
  2. Non sei il proprietario del tuo sito web, e WordPress.com potrebbe disattivarlo quando e come vuole se ritiene che hai violato i loro termini di servizio.
  3. Superati i 3GB di spazio dovrai pagare un abbonamento annuale per aumentare la capienza dello spazio.
  4. Non potrai caricare e/o scaricare file tramite FTP.
  5. Impossibile impostare struttura permalink personalizzata.
  6. Puoi installare solo un numero di plugin limitati o con funzioni limitate.
  7. Una delle differenze tra WordPress.org e com più importanti è che non potrai installare plugin indispensabili per il tuo sito, vedi Yoast per impostazioni SEO, Wp Super Cache per velocizzare il sito etc.
  8. Quindi è impossibile applicare strategie SEO per migliorare il posizionamento del sito per scalare i motori di ricerca.
  9. Non puoi installare un tema per WordPress di terze parti e/o modificare il codice per personalizzarlo secondo necessità.
  10. Per la parte analitica del tuo sito, ad esempio non potrai usare Google Analytics, dovrai utilizzare solo ed esclusivamente i programmi messi a disposizione dalla piattaforma.
  11. Non potrai inserire tuoi annunci pubblicitari per poter guadagnare con il tuo sito o blog.
  12. Gli utenti del tuo sito vedranno annunci pubblicitari in varie zone del sito e la cosa peggiore è che i guadagni generati li incassa WordPress.com non tu. Per eliminare gli annunci dovrai eseguire l’upgrade a un piano a pagamento.
  13. Il tuo sito mostrerà un link che rimanda a WordPress.com, può essere rimosso solo pagando l’abbonamento del piano aziendale.
  14. WordPress.com non offre funzioni di eCommerce o gateway di pagamento integrati.
  15. Non è possibile creare siti Web di appartenenza con WordPress.com.



WordPress.org o WordPress.com ? Qual’è meglio?

Ripensando a pro e contro credo sia innegabile affermare che wordpress.org sia il migliore tra i due.

Anche acquistando il piano business a 25 Euro/mese di wordpress.com (300 Euro/anno) non si avrà mai la libertà paragonabile al .org

Senza contare che per il .org pur dovendo acquistare hosting e dominio si riesce ad iniziare con cifre ben al di sotto. (con l’hosting di vHosting bastano anche 40 euro/anno)

La mia filosofia e quello che dico sempre quando si tratta di lavorare nel web e con il web è che: dipende sempre dalle proprie esigenze.

Per qualcuno poco esperto di installazioni, plugin e scelta di servizi hosting il servizio di wordpress.com potrebbe essere la luce in fondo al tunnel…

…basta però sapere cosa stai a acquistando ed a cosa andrai incontro e dopo aver letto questo articolo lo saprai di sicuro.

A volte consiglio l’utilizzo del .com a chi vuole capire cosa dovrà utilizzare facendosi creare il sito con wordpress.org, un modo semplice per testare WordPress gratis e velocemente senza il bisogno di nessuno.


WordPress.org e WordPress.com a confronto:

Qui ti lascio un’immagine che ho preparato che chiarisce molto le idee velocemente, potrai vedere il confronto tra wordpress.org e com ma anche un confronto tra diversi piani messi a disposizioni in abbonamento mensile e il piano gratuito.

Confronto wordpress.org e com



Vietata la Riproduzione.
Protezione Copyright

Differenze wordpress.org e com: quale il migliore ? ultima modifica: 2019-07-08T14:40:40+02:00 da Admin-Fausto

Lascia un commento