Realizzazione e Creazione Siti Wordpress

PREVENTIVO WORDPRESS: LINEE GUIDA DA LEGGERE PRIMA DI RICHIEDERE UN PREVENTIVO.



(Aggiornato il 14/07/2016)
Queste specifiche e considerazioni per tutti i clienti che si rivolgono al sottoscritto per richiedere un preventivo per un sito wordpress e troppo spesso pensando di ottenere dei prezzi irrisori per un sito realizzato in modo professionale e che sopratutto porti a dei risultati.

Richiedere un preventivo per un sito wordpress serve principalmente per fornire alla persona a cui hai deciso di affidarti i maggiori dettagli possibili sul sito che dovrai creare, in questo modo oltre che poter comprendere meglio le tue necessità il preventivo che riceverai potrà avere un prezzo preciso, quindi nel momento in cui compilerai i dati per la richiesta di un preventivo wordpress cerca di essere più preciso e dettagliato possibile.

Prima di tutto non sentirti offeso, nessuno nasce specializzato in qualcosa, io sono una persona schietta e diretta anche a costo di perdere un lavoro, l’importante è cercare di far capire ad un mio futuro cliente cosa vuol dire avere un sito ben configurato perché abbia un futuro nel mondo infinito del web.

Ricordati che queste considerazioni sono utili più per te che per il sottoscritto, sono importanti per la riuscita del TUO SITO quindi consiglio di leggerle.

Lavoro in questo campo oramai da 20 anni e creare un sito da “4 soldi” ne perderebbe molto la mia immagine e sopratutto non mi sentirei ne soddisfatto personalmente, ne con la coscienza pulita perché non potrei fornire un “prodotto” valido ad un mio futuro cliente.

Quindi se vuoi trovare qualcuno che ti realizzi un sito web per pochi euro non sei nel posto giusto, ti posso consigliare di valutare il servizio molto conosciuto di Weebly per creare un sito web gratis.
 

  • Considera che secondo statistiche il 60% dei siti e/o blog nascono e muoiono entro i primi 6 mesi e il tempo medio di permanenza di un utente all’interno di un sito varia dai due ai quattro minuti.
 
Lo scrivo anche in prima pagina del mio sito, i primi passi a cui pensare per creare un sito non è la grafica da 3 mila euro (a meno che non abbiate soldi da investire) o le slider fantascientifiche, ma sono ben altri i punti fondamentali.
 
insegnante wordpress
 
Crea il tuo sito wordpress…insieme al tuo insegnante privato !
 
 
 
 
Le personalizzazioni ed eventuali spese in marketing o campagne Adwords e chi più ne ha più ne metta, consiglio sempre di prenderle in considerazione più avanti nel tempo, quando avrai inquadrato bene la struttura del layout del sito e la direzione che vorrai prendere potrai anche andare avanti con tutto quello che ne consegue.

Troppo spesso mi viene chiesto: “voglio che il sito sia in prima pagina su google” senza pensare che per raggiungere la prima pagina di google, prima di tutto serve un sito configurato in modo ottimale seguendo delle basi specifiche e delle “linee guida” obbligatorie e che servono dei mesi se non degli ANNI.

Ci sono siti nel web che sono presenti da anni e che hanno capitali da investire:

Veramente pensi di arrivare in prima pagina su google investendo 300 euro ?

Veramente pensi di arrivare in prima pagina su google battendo tutti i concorrenti che sono già presenti e indicizzati su nei motori di ricerca da anni ?

Questo potrebbe e dico potrebbe avvenire solo se il sito tratta un argomento di nicchia, ancora meglio se trattato da pochi, se focalizzerai l’ottimizzazione per alcune keywords specifiche per l’argomento di nicchia trattato, se verrà gestita una buona ottimizzazione di SEO e web copywriting e se il sito è impostato e configurato in modo corretto.

La maggior parte dei preventivi che ricevo mi specificano 20 mila cose, vogliamo le icone per condivisione dei social network, vogliamo un sito wordpress multilinuga, vogliamo una sezione newsletter ecc ecc…

Tutte cose di “normale” richiesta ma ti sei mai fermato a pensare:

A cosa servono dei bottoni per condivisione social se poi nessuno visita il mio sito ?

Cosa me ne faccio della sezione newsletter se nessuno visita il mio sito e quindi nessuno si iscrive ?

Sai cosa vuol dire arrivare ad avere una buona indicizzazione nei motori di ricerca per due, tre, lingue diverse ?

QUESTIONI IMPORTANTI CHE NON VENGONO MAI CONSIDERATE:

La maggior parte di chi è esperto nel campo web, realizzazione siti, specialisti SEO e altri, sa benissimo che la velocità di caricamento di un sito è un fattore molto importante, quindi se stai pensando di creare un sito con wordpress, prima di pensare alla grafica o di spendere 500 euro per un logo personalizzato, per favore, pensa ad acquistare un servizio hosting per wordpress professionale!

Cerca di evitare di acquistare un servizio hosting da 20 euro all’anno e spendere 2 mila euro per farti creare un tema wordpress personalizzato per poi cercare assistenza sul perché non riesci a capire come mai il tuo sito è lento e a volte non è raggiungibile!

Mai pensato alla validazione W3C ?

Avere un sito validato per gli standard internazionali W3C vuol dire avere la certezza assoluta che il tuo sito in wordpress sarà compatibile con qualsiasi browser in circolazione (Chrome, Explorer, Firefox ecc…) quindi non versare lacrime se ti capiterà di visualizzare il tuo sito dal computer di un tuo amico che utilizza un browser diverso dal tuo e vedere tutto il sito con un layout “spezzato”.

Un file per una sitemap XML ?

Un file XML per la sitemap serve per fornire ai motori di ricerca un elenco di tutti gli URL del sito indicando l’indirizzo, la proprietà, la data di modifica e la frequenza di aggiornamento.

Troppo spesso vedo siti wordpress creati da pseudo web agency con una sitemap XML mancante ed anche questo punto se volete un sito ben configurato deve essere preso in considerazione e configurato ma ovviamente, chi accetta di crearti un sito per pochi spiccioli non si preoccuperà di segnalarti questa necessità.

Il file robots, questo sconosciuto ?!

Un’altro piccolo punto che sommato ad altri fanno la differenza è la presenza e la configurazione del file robots per la gestione degli spider dei motori di ricerca, ad oggi esistono migliaia di siti che ancora non sono a conoscenza nemmeno della sua esistenza.

Vogliamo parlare del caching ?

L’impostazione del caching sia lato client che lato server è un’altra condizione fondamentale per aumentare le prestazioni di un sito wordpress sulla velocità di caricamento, spesso e volentieri non viene nemmeno presa in considerazione.

I contenuti ottimizzati, si mangiano ?

No non stiamo parlando di cibo tranquillo, i contenuti ottimizzati che siano statici o aggiornati ogni giorno secondo il mio punto di vista hanno un valore fra i più importanti per un sito web, quindi se vuoi ottenere dei buoni risultati per il tuo sito, invece di preoccuparti di creare un sito più bello di tutti gli altri, preoccupati di avere dei contenuti ottimizzati per raggiungere il tuo scopo,  che è quello di essere trovato dagli utenti nei motori di ricerca.

COMPETENZE DA SAPERE PER CREARE UN SITO WORDPRESS:

Oltre a cercare di far capire almeno alcune delle basi minime fondamentali che servono per creare un sito con wordpress, vorrei elencare alcune delle competenze che servono per poter pensare di fornire ad un eventuale cliente un prodotto valido e professionale.

Ovviamente se sei qui, è perché tutte queste competenze non le hai o magari preferisci semplicemente pagare qualcuno perché non hai del tempo disponibile, in ogni caso se ritieni che pagare qualcuno per usufruire delle sue competenze non faccia al caso tuo, mi dispiace ma non sei nel posto giusto.

  1. Conoscenze di programmazione linguaggio PHP.
  2. Conoscenze di linguaggio Jquery/javascript.
  3. Conoscenze di linguaggio CSS.
  4. Conoscenze di usabilità e accessibilità.
  5. Conoscenze di ottimizzazione per i motori di ricerca.
  6. Conoscenza di search engine optimization (SEO).
  7. Conoscenze di MySql Server, SQL Server
  8. Conoscenze di webserver Apache.
  9. Ottimizzazione grafica e immagini.
  10. Installazione e configurazione CMS.


ESEMPI DI RICHIESTE PREVENTIVI RICEVUTI:

Qui voglio assolutamente riportarti un esempio di preventivi che ho ricevuto negli ultimi mesi, spero in questo modo di spiegare meglio la situazione.

RICHIESTA PREVENTIVO 1:

“Note aggiuntive: Voglio un sito con 4-5 pagine, un menu, ed, ovviamente, aggiornabile da me.”

Budget disponibile dichiarato 200 euro.

Tralasciamo il fatto che non si è capito di cosa o di che argomento tratterà il sito, creare un sito con una cifra cosi irrisoria oltre che ad essere inutile perché non lo visiterà nessuno sono soldi buttati.

RICHIESTA PREVENTIVO 2:

“Note aggiuntive: Vorrei realizzare un sito per (oscurato) che sto per aprire, una semplice vetrina per mettere in risalto i servizi offerti e le immagini della struttura. Vorrei spendere al massimo 200 euro perché sto lavorando con un finanziamento regionale e ogni spesa extra è un problema. In attesa di una vostra risposta, vi saluto cordialmente.”

Se vuoi creare un sito wordpress spendendo 200 euro per la TUA futura attività potrebbe significare che, o alla tua attività non ci credi nemmeno tu o che non ti interessa vendere i servizi che offri.

CONCLUSIONI FINALI PRIMA DI RICHIEDERE UN PREVENTIVO:

Sicuramente quando stai per creare un sito con wordpress deve piacerti ma ricordati che dovrebbe piacere di più ai tuoi utenti, quindi non focalizzarti troppo su personalizzazioni per creare un sito spaziale uguale a quello della NASA ma cerca di fornire ai tuoi utenti un sito di facile navigazione, comprensibile e “pulito” e sopratutto preoccupati di far trovare agli utenti che arrivano sul tuo sito QUELLO CHE STANNO CERCANDO in modo veloce, chiaro e sbrigativo!

Con il passare del tempo e vedendo eventuali sviluppi, potrai sempre decidere cosa migliorare e sopratutto potrai focalizzare meglio a quali aree del sito dedicare più attenzioni e più investimenti, l’importante in primis è preoccuparsi di alcune delle basi minime fondamentali che ho elencato sopra e che necessita un sito configurato in modo ottimale.

Anche se come spesso accade quando mi inviate una richiesta di preventivo e specificate che vi servono solo 5 pagine, questo non vuol dire che si possa creare un sito ottimamente configurato con 200 euro, o perché il sito verrà creato con una piattaforma gratuita come wordpress.

Anche se avete scelto di creare un sito con wordpress, questo non vuol dire che non servono delle competenze adeguate per saperlo configurare e “gestire” e che non servano ore e giorni di lavoro per creare un sito di “buona qualità”.

Non svolgo questo lavoro per diventare ricco ma perché è la mia passione e dietro ad un sito ben sviluppato c’è una persona con delle competenze che ha studiato diversi anni e che vuole fornire un prodotto finale che abbia un valore, sia per la propria immagine ma sopratutto per il proprio cliente, quindi se vuoi un sito migliore di altri spendendo meno del necessario, lo ripeto ancora, non sei nel posto giusto.

In definitiva se vuoi creare un sito wordpress come dovrebbe essere fatto spendendo una miseria EVITA di contattarmi, perderemo tempo entrambi, io per leggere le tue richieste e tu perché non riceverai una risposta.

Grazie a tutti per la lettura e la comprensione!

 

 
 
 
 

Preventivo sito wordpress: guida per richiedere un preventivo ultima modifica: 2013-04-05T14:12:55+00:00 da Admin-Fausto
4 Commenti
  1. ciao,
    sono capitato nel tuo sito cercando info per il mio blog con wp su altervista.
    mi trovo assolutamente d’accordo per ciò che hai scritto.
    la professionalità non va mai compromessa con richieste di bassa qualità.
    ancora buon lavoro e grazie per i consigli che puoi dare!

  2. Salve Giorgio, ovviamente condivido, grazie a te per la comprensione, buone foto 😉

  3. Da professionista (sono architetto) che deve farsi fare un sito non posso che condividere in pieno tutto quello che hai scritto.
    Siamo professionisti in campi diversi, ma è ora che i clienti smettano di avere questo atteggiamento da “mercato del pesce” (senza offesa per i clienti).

    Se vuoi spendere poco troverai sempre qualcuno disposto a farlo, ma spendendo poco avrai poco.

    Il dialogo tra cliente e professionista ci deve sempre essere per capire come limare costi forse superflui per il cliente stesso, ma cari clienti non arrivate davanti al professionista con l’idea già formata “lui mi vuole fregare, allora lo frego io”. Dialogate e capirete se la persona che vi è davanti è seria oppure no, in questo caso procedete oltre e cercate qualcun altro.

    Grazie Giorgio per le tue parole.

    • Una delle riposte più intelligenti che abbia mai ricevuto, grazie Marco.

Lascia un commento