PERMALINK WORDPRESS: IMPOSTARE LA STRUTTURA MIGLIORE



(Aggiornato il 25/09/2014)
In questo articolo vedremo come impostare la struttura permalink wordpress migliore, analizzeremo alcuni fattori importanti da tenere in considerazione per scegliere una struttura permalink adeguata a seconda del sito wordpress che vogliamo sviluppare, a seconda dei contenuti e anche dalle nostre esigenze, ma per fare questo dobbiamo almeno conoscere a cosa servono e il risultano finale al quale porta la struttura dei permalink wordpress.


La maggior parte dei principali blog e siti wordpress al giorno d’oggi utilizzano i permalink, conosciuti anche come “pretty” URLs e questo è quello che andremo a valutare.

CHE COS’È UN PERMALINK?

Qui di seguito un esempio di struttura permalink wordpress (collegamento permanente) con la struttura assegnata in modo predefinito da wordpress ad un particolare articolo o pagina del sito che sarà sempre attivo fino a quando non verrà eliminato.

Permalink predefinito: http://www.miosito.it/?p=123

Ovviamente una struttura permalink impostata in questo modo con un punto di domanda ed un numero all’interno del permalink, come specificato prima non risulta un “pretty” URLs, cioè non ha una buona struttura permalink gradita ai motori di ricerca, ecco perchè è sempre necessario modificare l’impostazione predefinita della struttura permalink di wordpress e scegliere quella che più si adatta al sito stesso.

struttura-permalink.gif


PERCHÈ USARE UN PERMALINK ?

Un permalink offre un collegamento permanente ad un articolo o pagina del sito, ciò significa che se il sito o blog è ancora attivo e funzionante, un permalink specifico punterà sempre all’articolo specifico anche se il contenuto al suo interno viene modificato.
Un permalink di conseguenza, può essere utilizzato anche per un contenuto esterno al nostro sito, cioè se volessi far puntare il permalink ad un’altro sito esterno per un determinato articolo o pagina, lo posso fare semplicemente avendo il permalink di riferimento.

PERMALINK WORDPRESS E SEO:

Impostare la struttura migliore dei permalink che renda “pretty” gli URLs sicuramente avrà molti vantaggi anche in fattori SEO e indicizzazione nei motori di ricerca, semplicemente perchè un permalink wordpress impostato in modo ottimale conterrà all’interno della struttura le parole “chiave” che specificano il contenuto dell’articolo, capirete bene che sarebbe molto diverso se il permalink contenesse dei punti di domanda o dei semplici numeri assegnati a caso come nell’esempio precedente.

LE DIVERSE STRUTTURE PERMALINK:

Nel pannello di controllo di WordPress troverete 6 strutture permalink wordpress predefinite da poter scegliere più una struttura personalizzata, la prima struttura permalink è quella predefinita come mostrato in precedenza (http://www.miosito.it/?p=123) e questa struttura dovrebbe essere l’unica da non utilizzare mai.

La seconda struttura permalink è “data e nome” http://www.miosito.it/2013/11/22/articolo d’esempio/ questa impostazione organizza e inserisce all’interno del permalink la data completa e il nome (titolo) finale dell’articolo.

La terza struttura permalink “anno, mese e nome” http://www.miosito.it/2013/11/articolo d’esempio/ simile alla struttura data e nome, ma in questo caso la struttura viene organizzata in base all’anno e al mese escludendo il giorno.

La quarta struttura permalink è in formato numerico http://www.miosito.it/archives/123 questo tipo di struttura è veramente poco utilizzata ma per certe tipologie di siti potrebbe essere un’ottima scelta.

La quinta struttura permalink è in formato “solo titolo” http://www.miosito.it/articolo d’esempio/ questo tipo di struttura è utilizzata abbastanza spesso ma è da valutare bene a seconda del sito che si dovrà creare.

La sesta struttura permalink è “personalizzata” http://www.miosito.it/articolo d’esempio/ questa opzione permette di creare una struttura permalink personalizzata e fornisce la possibilità di utilizzare diverse strutture.

STRUTTURA PERMALINK WORDPRESS PERSONALIZZATA:

La parte più importante da considerare è l’ultima opzione che trovate nel pannello di controllo per la struttura permalink wordpress personalizzata, in questa sezione si possono scegliere diverse strutture e in questo modo è possibile personalizzare i permalink dell’intero sito wordpress a seconda del loro utilizzo e ovviamente tenendo presente che tipo di sito andrete a creare, ad esempio per un blog con migliaia di post e sopratutto che viene aggiornato costantemente sempre con articoli nuovi, la struttura migliore dei permalink wordpress è un’impostazione per “data e nome”.

Qui di seguito vi elenco delle variabili di strutture permalink che possono essere anche combinate fra di loro:

%year% = L’anno di pubblicazione dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/2011/titolo-articolo/

%monthnum% = Il mese di pubblicazione dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/11/titolo-articolo/

%day% = Il mese di pubblicazione dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/10/titolo-articolo/

%minute% = Il minuto esatto di pubblicazione dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/15/titolo-articolo/

%second% = Il secondo esatto di pubblicazione dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/20/titolo-articolo/

%post_id% = ID dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/594/titolo-articolo/

%postname% = Il nome dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/titolo-articolo/

%category% = La categoria nella quale viene inserito l’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/categoria/titolo-articolo/

%tag% = Verrà inserito il tag all’interno del permalink
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/nometag/titolo-articolo/

%author% = Verrà inserito il nome dell’autore dell’articolo
Esempio del permalink finale: http://www.miosito.it/nomeautore/titolo-articolo/

Esempi di utilizzo:

Ad esempio, per un sito wordpress ecommerce una problematica molto comune sono gli innumerevoli prodotti presenti che a volte possono risultare come dei “contenuti duplicati” dai motori di ricerca, una buona soluzione al problema è impostare una struttura personalizzata permalink che contenga un ID univoco.

Altro esempio, pensate ad una testata giornalistica online con migliaia di articoli nuovi ogni giorno, categorie diverse e autori specifici per ogni argomento, sicuramente un’impostazione permalink personalizzata solamente con la variabile %category% non risulterebbe la più indicata, invece un’impostazione con variabili categoria/data-nome/titolo-articolo risulterebbe molto più indicata.

Esempio pratico:

Struttura permalink personalizzata con più variabili:

/%category%/%year%/%month%/%day%/%postname%/

Risultato: http://www.miosito.it/categoria/2011/11/14/titolo-articolo/

/%category%/%author%/%postname%/

Risultato: http://www.miosito.it/categoria/nome-autore/titolo-articolo/

Le combinazioni possono essere molte e diverse fra loro, la discussione più popolare che si può trovare nel web in fatto di struttura permalink è sicuramente tra la scelta di /%category%/ e /%category%/%postname%/, anche qui le scelte possono dipendere da diversi fattori ma uno fra i più importanti da tenere in considerazione è quale sia il più performante in fatto di velocità ed efficienza nella risposta che restituisce il database quando viene “interrogato” per la restituzione tramite url dell’articolo o della pagina corretta.

A scanso di equivoci, si ricorda che la struttura dei permalink deve essere impostata prima di rendere il sito indicizzabile ai motori di ricerca.

In caso si decidesse di cambiare la struttura dei permalink con un sito gia indicizzato, per non perdere un’eventuale page rank già acquisito e per non creare errori 404 di pagina non trovata (page not found) sarà necessario creare dei redirect 301 per tutte le strutture permalink vecchie verso le strutture permalink nuove e anche questa scelta va pensata bene prima di essere messa in atto, questa operazione può essere eseguita con dei plugin per creare redirect automatici oppure direttamente impostando dei redirect 301 tramite file htaccess.

Articoli interessanti:

Come eseguire il backup per un sito WordPress
Come Spostare o Trasferire WordPress
Scegliere L’hosting per WordPress
Sicurezza wordpress: Protezioni e impostazioni
Rinominare prefissi tabelle database di WordPress


Vietata la Riproduzione.
Protezione Copyright

Share

3 commenti

  1. Alessandro

    Ciao.
    Ti ringrazio innanzitutto per l’articolo.
    Vorrei creare un permalink personalizzato soltanto per le CATEGORIE nella forma miosito/nomedellacategoria. Attualmente esce miosito/category/nomedellacategoria. In parole povere, vorrei togliere category. È possibile?
    Grazie in anticipo per la risposta.

  2. Ciao Alessandro, se vuoi puoi utilizzare un plugin, basta fare una ricerca nella directory di wordpress.org con le parole “no category“. Un’altro sistema se non ti serve una struttura di permalink diversa puoi andare alla sezione permalink selezionare “Struttura personalizzata” e inserire la struttura /%category%/%postname%/ poi nel box “Base delle categorie” inserisci uno slash e un punto /. e clicchi su salva le modifiche. Ciao.

  3. Alessandro

    Ti ringrazio, il suggerimento mi è stato molto utile.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito Validato W3C wordpress.com

Creazione Sito Wordpress | Sviluppo Siti in Wordpress | Siti Internet Wordpress
Creazione siti web vicenza
Realizzazione Siti Bassano Del Grappa - Vicenza - 36061 Italia