Realizzazione e Creazione Siti Wordpress

CREARE UN SITO WORDPRESS ECOMMERCE MULTILINGUA



Creare un sito ecommerce con wordpress non è un’impresa titanica, le complicazioni arrivano quando la tua idea sarà di creare un sito wordpress ecommerce multilingua. Se vuoi affrontare questa battaglia vediamo i punti deboli da considerare, quali sono e come affrontarli.

Per CAPIRE quello di cui andremo a parlare ti consiglio di leggere assolutamente l’articolo che ho scritto dove parlo di cosa tenere in considerazione per creare un sito wordpress multilingua (quindi senza area ecommerce)

Prima di partire specifichiamo che per creare un sito ecommerce NON multilingua si devono utilizzare due strumenti immancabili cioè un tema wordpress ecommerce e un plugin per creare una sezione commerce e quindi poter gestire le funzioni per gli acquisti.

Di base, per wordpress esistono due plugin tra i più conosciuti ed utilizzati per creare e gestire le funzioni ecommerce uno è WP-eCommerce e l’altro è Woocommerce e sono tutti e due gratuiti.

Se stai cercando altri plugin gratuiti fermati, questi plugin sono i più utilizzati perché oltre a funzionare in modo ottimale sono anche i due plugin che nel 99% dei casi vengono considerati da chi realizza temi professionali per wordpress appositamente per creare siti wordpress ecommerce e se chi rende i temi per wordpress che crea compatibili per essere utilizzati solo con questi due plugin c’è un motivo…e credo sia semplice da intuire !
 

  • Questo articolo e quello che segue è basato per il plugin Woocommerce, perché questo plugin ?…
 
…perché per gestire e tradurre tutte le aree in lingue diverse esclusivamente per l’area ecommerce verrà utilizzato il plugin professionale Woocommerce Multilingua incluso nel pacchetto del conosciutissimo plugin professionale WPML per creare siti multilingua e che necessità obbligatoriamente solo del plugin Woocommerce.

Attualmente WPML, che ha rilasciato e incluso la versione del plugin Woocommerce Multilingua, è il plugin più professionale e preciso in circolazione per la creazione di un sito wordpress multilingua e adesso, con questo plugin, anche per versione di siti ecommerce multilingua.

Dopo diversi anni passati a gestire e creare anche siti ecommerce ho capito che se vuoi basarti su soluzioni preconfigurate e sopratutto se vuoi creare un sito wordpress ecommerce multilingua in modo professionale ed avere tutte le funzioni che ti permetteranno di configurare perfettamente il sito è necessario per forza di cose utilizzare plugin professionali…

…quindi ricorda che sicuramente sarà la soluzione migliore per il futuro del tuo sito, questo semplicemente perché per i plugin professionali vengono sempre rilasciati nuovi aggiornamenti in caso di bug di sicurezza e altro ma soprattutto…

…vengono rilasciate sempre nuove versioni che seguono le nuove versioni di WordPress, uno dei fattori tra i più importanti per avere la certezza di non ritrovarsi a piedi fra qualche anno.

Altro fattore importante è che i plugin professionali difficilmente vengono abbandonati, chi ha realizzato il progetto e quindi ci vuole guadagnare deve preoccuparsi di fornire un prodotto che funzioni e faccia quello per cui un cliente ha pagato il costo di acquisto.
 

Gli strumenti che ti servono per creare un sito wordpress ecommerce multilingua:

 
Se non hai la possibilità di farti creare un tema ecommerce personalizzato dovrai valutare l’acquisto di temi ecommerce preconfigurati, ti consiglio di dare un’occhiata su www.themeforest.net e di prestare attenzione al plugin compatibile che viene segnalato per essere utilizzato con un eventuale tema di tuo gradimento…

…nella maggior parte dei casi, come specificato prima, troverai segnalata la compatibilità con plugin Woocommerce e WP-eCommerce e ovviamente, visto che stiamo parlando di creare un sito wordpress multilingue verifica anche che tipo di plugin viene segnalato come compatibile per il tema per la gestione delle lingue, nel 99,9% dei casi è sempre il plugin professionale WPML.

Ti servirà un plugin per gestire l’area ecommerce e in questo caso, come ripeto, parliamo del plugin Woocommerce visto che esiste solo il plugin professionale Woocommerce Multilingua creato appositamente per la gestione delle lingue dell’area ecommerce che funziona appunto con plugin Woocommerce e WPML.

In questo caso non stiamo parlando di creare solo un sito multilingue ma anche una sezione ecommerce quindi con tutte le complicazioni che ne derivano (vediamo più avanti) e la miglior soluzione consigliabile per non buttare via tempo e soldi è di lasciar perdere plugin gratis multilingua e di utilizzare solo plugin professionali (Consiglio personale dettato da 20 anni di esperienza).

Perché sia meglio utilizzare un plugin professionale l’ho spiegato nell’articolo che ti ho linkato all’inizio di questo articolo dove spiego anche le differenze fra utilizzare un plugin gratuito o professionale (e quali) per creare un sito multilingue.
 

Quindi ricapitolando cosa ti serve:

 
1) Tema wordpress ecommerce professionale.

2) Plugin Woocommerce per la creazione e gestione dell’area ecommerce.

3) Plugin professionale WPML per la creazione e gestione multilingue.

4) Plugin professionale Woocommerce Multilingua per gestione area ecommerce multilingua.

5) Tante ore/giorni di lavoro per configurare tutto e ottimizzare il sito.
 

  • Aggiungo una piccola nota per i requisiti minimi richiesti in base al servizio hosting scelto:
 
1) Versione PHP 5.6 con il limite di memoria di almeno 128 MB.

2) Versione database MySQL 5.6 o superiori.

Quali sono le complicazioni dove prestare attenzione per creare un sito wordpress ecommerce multilingua ?

 
Dopo aver capito che con un plugin professionale come WPML non si avranno grosse difficoltà nella configurazione del sito wordpress in due lingue o multiple vediamo quali sono le complicazioni di utilizzare un plugin gratuito per la configurazione delle lingue per un sito ecommerce e vediamo perché con il plugin professionale Woocommerce Multilingua si riescono a superare i punti deboli e complicati che con un plugin gratuito sono sempre presenti.
 

  • Quali sono i problemi principali ?
 
1) Il punto principale in cui mi sono sempre scontrato è ovviamente il carrello acquisti (Cassa – Checkout – metodi di Pagamento), con un plugin gratuito non riuscirai mai a configurare correttamente il carrello acquisti per una doppia lingua o multiple. (se c’è qualcuno che ci è riuscito me lo segnali che aggiorno l’articolo)

2) Un’altro problema che ogni esperto nella realizzazione di siti ecommerce conosce è la gestione di valute multiple che non si riuscirà a gestire con un plugin gratuito.

3) Un’altro fattore difficile da gestire nei siti multilingua specialmente siti ecommerce sono le immagini che andrebbero nominate singolarmente per ogni lingua utilizzata, quindi per lingua italiano nome immagine in lingua italiana, per lingua inglese nome dell’immagine in lingua inglese e cosi via per tutte le altre lingue…

4) Un’altro punto delicato da tradurre sono gli attributi, quindi “taglia”, “colore” ecc…
 

  • Aggiungo un piccola nota ma di vitale importanza ovvero l’impostazione dei permalink per un sito ecommerce…
 
…un punto “pericoloso” in cui ci si scontra nei siti ecommerce sono i contenuti duplicati (in questo caso i prodotti) questo semplicemente perché ci possono essere ad esempio nomi di prodotti uguali ma con colori diversi oppure prodotti con nomi uguali ma taglie diverse ecc.

Per risolvere questo problema ti consiglio di prestare attenzione alla configurazione della struttura permalink del sito inserendo nella struttura un ID, inserendo nei permalink un ID che sarà univoco per ogni link i motori di ricerca lo “capiranno” come univoco, appunto.

Se non sai di cosa sto parlando oppure non sai come farlo ti basta dare una lettura all’articolo dove spiego come impostare la struttura permalink migliore per il sito che andrai a creare.
 

Vediamo come risolvere questi problemi con i vantaggi che include il plugin Woocommerce Multilingua:

 

  • La prima cosa da ricordare è che il plugin Woocommerce Multilingua è stato creato appositamente per “colmare” tutti i punti deboli elencati prima, questo fa capire subito l’utilità del plugin e perché qualcuno si è preso la briga di crearlo (oltre a guadagnarci ovviamente), questo credo ti farà capire anche che cercare altre soluzioni gratuite sarà tempo perso (anche perché non ne esistono).
 
Vantaggi:
 
1) Il vantaggio più importante è che questo plugin mette a disposizione un pannello di controllo proprio. (segue foto)

2) Da pannello di controllo puoi gestire e tradurre tutti gli attributi per più lingue.

3) Potrai gestire la traduzione delle classi di spedizione. (altra questione “spinosa”)

4) Possibilità di inserire e gestire opzioni multivalute. (obbligatorie per un sito multilingue)

5) Gestione e traduzione delle categorie.

6) Possibilità di traduzione di tutte le tassonomie.

7) Possibilità di traduzione dei tag prodotto.

8) Una tabella di “stato” che ti fa vedere eventuali traduzioni mancanti.

9) Fortunatamente i creatori del plugin professionale WPML hanno incluso nel pacchetto il plugin Woocommerce Multilingua senza aumentare i costi quindi che tu debba realizzare un sito solo multilingue oppure un sito ecommerce multilingua lo avrai comunque a disposizione.
 
Svantaggi:
 
1) Per forza di cose il plugin Woocommerce Multilingua si può trovare solo incluso nel pacchetto del plugin WPML per gestire siti multilingua ma non credo sia uno svantaggio semplicemente perché stiamo parlando di creare un sito wordpress ecommerce multilingua e quindi dal mio punto di vista il suo utilizzo è obbligatorio per far in modo che tutto funzioni a dovere e senza problemi.
 
pannello woocommerce multilingua
 

 

Veniamo alle risorse utili che si possono trovare nel web:

 
Forum di supporto:
 
La risorsa utile più importante è un forum di supporto in lingua italiana, un aiuto in casi di necessità di vitale importanza.
 
Corsi video:
 
Su Udemy puoi trovare in lingua ITALIANA il corso più avanzato per creare un sito ecommerce con wordpress che include 43 lezioni con 6 ore di video per un prezzo ridicolo (35 euro)

Altra risorsa utile è un corso per creare un sito wordpress multilingua con plugin WPML che include 17 video creato da webipedia e molto valido.

Altra risorsa è un corso per configurare Woocommerce che include 20 video creato sempre da webipedia.
 

 
Per richieste informazioni, aiuto, consigli e ringraziamenti lasciate un commento e cercherò di rispondere il prima possibile.
 

LEGGI ANCHE:

 

 
 
 
 
 
Vietata la Riproduzione.
Protezione Copyright

Creare un sito wordpress ecommerce multilingua ultima modifica: 2016-06-23T19:13:47+00:00 da Admin-Fausto

Lascia un commento